Come Sapere Esito Asta Immobiliare?

0 Comments

Per sapere se un immobile che è andato in asta è stato venduto o meno bisogna controllare sul sito del gestore dell’asta. Su Roma ad esempio si può controllare su gestori come Fallco, Edicom e Astetelematiche.it Il giorno dopo l’asta dovremo entrare e controllare l’esito della vendita.
Se sull’annuncio di un immobile all’asta pubblicato sul Portale di vendite pubbliche o sui siti dedicati troviamo la voce “aggiudicata” significa che l’asta è terminata con esito positivo e qualcuno, a seguito del decreto di trasferimento diventerà l’effettivo proprietario dell’immobile.

Come sapere il risultato di un asta?

Puoi consultare gli immobili pignorati e in vendita sul Portale Vendite Pubbliche, un sito che pubblicizza le esecuzioni e i fallimenti per conto del Ministero della Giustizia in tutta Italia. Puoi controllare queste informazioni anche su uno dei siti autorizzati dal Ministero o sulle pagine web dei tribunali.

You might be interested:  Come Fare Pignoramento Immobiliare?

Come sapere se la propria casa è stata venduta all’asta?

Occorre leggere l’avviso di vendita che viene pubblicato sui quotidiani e sui siti autorizzati almeno 45 giorni prima dalla data di vendita. Nel caso di interesse per uno specifico immobile è opportuno leggere la perizia che descrive nel dettaglio le condizioni del bene.

Come capire se un asta è andata deserta?

Se il Tribunale ha organizzato un’asta per vendere la tua casa e nessuno vi ha partecipato, si dice che l’asta è andata deserta. Significa che nessuno è interessato ad acquistare l’immobile, nemmeno per l’importo corrispondente all’offerta minima.

Cosa vuol dire asta in attesa di esito?

Precisamente indica il fatto che la vendita è ancora in corso e che non è ancora stato decretato l’aggiudicatario. Ciò non deve stupire: non sempre le vendite giudiziarie si aprono e chiudono nello stesso giorno! Quelle telematiche, ad esempio, possono durare da 24 ore fino a 7 giorni.

Come faccio a sapere a quanto è stata venduta una casa?

Fornendo il nome e cognome del debitore all’ufficio del territorio è possibile procurarsi una visura ipocatastale che ci dirà se questa persona è titolare di immobili o se lo è stata; in quest’ultimo caso, potremo sapere a chi è stato ceduto il bene, in che data e a quale titolo.

Quante aste vanno deserte?

Se quindi ti stavi chiedendo dopo quante aste deserte il bene torna al proprietario, ora hai la risposta: dopo al massimo quattro aste, il giudice non tenterà più la vendita, quindi il bene torna al debitore.

Quanto tempo ci vuole per liberare una casa all’asta?

Con questo “Decreto” il Magistrato trasferisce la proprietà dell’abitazione a chi se la sarà aggiudicata all’Asta. A far data da quel momento avrai a disposizione, circa, 120 giorni per liberare la tua ex-casa.

You might be interested:  Quando Si Paga La Provvigione All Agenzia Immobiliare?

Quanto tempo ci vuole per avere il decreto di trasferimento?

Tempi del decreto di trasferimento

Il tempo necessario varia da tribunale a tribunale, in base al carico di lavoro della Cancelleria e dei giudici dell’esecuzione. Generalmente i tempi per il deposito in Cancelleria del decreto variano da 2 settimane a 3 mesi.

Cosa fare dopo l aggiudicazione di un’asta?

La prima cosa da fare dopo l’aggiudicazione dell’asta è pagare l’importo concordato. Questa somma viene chiamata «saldo prezzo». In pratica, si tratta della parte che resta da versare togliendo dal totale l’anticipo dato per poter partecipare all’asta.

Come si può bloccare una vendita all’asta?

Di solito è il debitore a chiedere di bloccare l’asta immobiliare inviando una lettera raccomandata o una PEC all’avvocato del creditore e chiedendo espressamente di procedere alla dilazione o allo stralcio del debito.

Cosa succede se la prima asta va deserta?

Dopo la prima asta deserta il Tribunale procede con la calendarizzazione di una seconda data applicando un deprezzamento del prezzo base e, conseguentemente anche dell’offerta minima, del 25%. Questo accade per rendere l’immobile più “attraente” per potenziali compratori.

Cosa succede se la vendita all’asta non copre il debito?

Cosa succede se la vendita all’asta non copre il debito

Il debito resta a carico del vecchio proprietario che può subire: un nuovo pignoramento mobiliare o immobiliare; il pignoramento del quinto dello stipendio o di altro assegno a sostegno del reddito.

Quali sono le fasi dell’asta?

Ma come si arriva alla vendita giudiziaria di un immobile?

  • la fase precedente la vendita (cd. fase prevendita);
  • la fase di vendita;
  • la fase comprendente tutte le operazioni successive alla vendita del bene (cd. fase post-vendita).
  • Cosa succede se un immobile non si riesce a vendere all’asta?

    Una volta organizzata l’asta, se questa va deserta (ovvero, se non si è presentato alcun acquirente) il Giudice può decidere di effettuare un secondo tentativo d’asta. In questo caso il Giudice può diminuire il prezzo base fino al 25% di quello originario per ogni tentativo.

    You might be interested:  Come Vincere Un'Asta Immobiliare Senza Incanto?

    Quanto può scendere il prezzo di una casa all’asta?

    Acquistare un immobile all’asta significa risparmiare, in media, il 20% del prezzo che avrebbe sul mercato ordinario. Eppure, stabilire se un immobile vale la pena di essere acquistato non è sempre facile.

    Cosa fare dopo l aggiudicazione di un’asta?

    La prima cosa da fare dopo l’aggiudicazione dell’asta è pagare l’importo concordato. Questa somma viene chiamata «saldo prezzo». In pratica, si tratta della parte che resta da versare togliendo dal totale l’anticipo dato per poter partecipare all’asta.

    Quanto può durare un asta giudiziaria?

    In ogni caso, possiamo dire che, in linea di massima, vengono organizzate all’incirca due aste per lo stesso immobile sull’arco di un anno e quindi possiamo stimare un intervallo di tempo indicativo di sei mesi.

    Cosa succede se un immobile non si riesce a vendere all’asta?

    Una volta organizzata l’asta, se questa va deserta (ovvero, se non si è presentato alcun acquirente) il Giudice può decidere di effettuare un secondo tentativo d’asta. In questo caso il Giudice può diminuire il prezzo base fino al 25% di quello originario per ogni tentativo.

    Come funziona la vendita all’asta?

    Cos’è l’asta immobiliare

    L’asta immobiliare è un procedimento esecutivo attraverso il quale il giudice dell’esecuzione, su iniziativa dei creditori, dà modo a questi ultimi di soddisfare coattivamente il proprio credito, mediante la vendita, all’incanto o senza incanto, dei diritti reali immobiliari del debitore.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.